Guarda i Video del Fleuron

Ecco le foto dell'avanzamento dei lavori del modello Le Fleuron in scala 1:24

 

Album Le Fleuron

Album Le Fleuron II

 

Capitano del XVIII° secolo

 



Indietro Segue

La Chiglia

 

Prima lo scaletto...

Come sempre si inizia dalla costruzione dello scaletto (si fa per dire 220cm x 80cm) noterete che è stato costruito su tre piani, ho scelto le linee d'acqua 9 - 15 - 19 c'è una logica costruttiva per questa scelta, le coste quinti del Fleuron dopo il primo ponte sono rastremati verso l'alto, e per dare una giusta perpendicolarità ho scelto questa strada i quinti raggiungono anche i 60 cm di altezza! quindi inutile complicarsi la vita, il tutto deve essere perfettamente in piano, altrimenti sono guai, tra dritto e dritto ci sono 197,5 cm, e la chiglia deve essere perfettamente in linea, con queste grandezze l'attenzione deve essere massima.

lo scaletto a 3 piani

 

 

gli appoggi per il dritto e ruota

 

 

La chiglia

Dopo aver preparato le tavolette di pero di spessore adatto e passate alla calibratrice, presso un amico artigiano, ne ho ricavato tutti i componenti, ho eseguito le palelle con una fresetta montata, per adesso sul trapano a colonna, sto attendendo dal Lussemburgo, la fresatrice e il tornio acquistati dalla ditta RC-Machines. Sotto tutti i pezzi tagliati pronti per essere rifiniti,

la ruota di prua parzialmente incollata, la chiglia nella sua lunghezza sarà incollata solo dopo aver costruito l'arcaccia, e gli scalmi di cubia e ovviamente fatta la battura.

 

il dritto in posizione

 

 

gli scassi per le coste poppiere

 

incollaggio del dritto di poppa col controdritto

 

particolare del dritto

 

La battura

Viste le dimensioni della battura ho deciso di farla con una fresa, adattata alla giusta forma (larghezza mm 4 profondità mm 4), sul trapano a colonna, chiaramente ho dovuto passare i pezzi della chiglia svariate volte per fare un lavoro più accurato senza scheggiare il legno, per fare le foto ho tolto tutte le protezioni e guide necessarie per la lavorazione.

Ultimo passaggio della fresa

 

La battura sulla ruota di prua l'ho dovuta fare con lo scalpello a mano in quanto col truschino non mi è stato possibile per via delle dimensioni, con santa pazienza credo di aver fatto un discreto lavoretto, non è perfetto ma come si dice l'ho fatto io!

fasi della lavorazione a mano

 

 

 

la battura sulla ruota di prua ancora da terminare.

 

La Controruota

 

Sostituita la fresa ho fatto le calettature che accoglieranno le prime sette coste di prua, le ho dovute fare una per una impiegando circa tre ore facendo attenzione all'allineamento e la perpendicolarità

 

 

momenti della lavorazione

 

 

 

  la controruota terminata

 

 

prove di posizionamento

 

 

ultime prove prima di incollare i pezzi, un'ultimo controllo sarà fatto sul disegno per vedere che tutto sia a posto. Dopodiché sarà fatta la battura sulla ruota, non in modo definitivo, l'ultimo materiale in eccesso sarà tolto alla fine quando si passerà alla pareggiatura dello scafo esterno.

 

la battura sulla controruota

 

particolare della rastrematura sulla Controchiglia

 

fresatura delle calette per i Gaisoni, bisogna fare attenzione all'angolazione.

 

Controdritto terminato

 

calettature sul Dritto per il Dragante e il Controdragante.

Dopo tutti gli aggiustamenti del caso si procede all'incollaggio del dritto di poppa

Il dritto di poppa incollato

 

Prossima parte L'Arcaccia.

 

Top

 

Indietro Segue

 

Link siti Le Fleuron


Forum Le Fleuron

 

 

Marine et Modelisme d'Arsenal


 

Sito di Jacques Maillière Fleuron 1:24

 

 

Fotoalbum di Jacques Maillière sul Fleuron

 

 

Sito dedicato alla costruzione del Fleuron