Guarda i Video del Fleuron

Ecco le foto dell'avanzamento dei lavori del modello Le Fleuron in scala 1:24

 

Album Le Fleuron

Album Le Fleuron II

 

Ufficiale del XVIII° secolo

 



Indietro Segue

Attrazzi Primo Ponte parte III e Bagli Secondo Ponte:

 

Come spiegato in precedenza a questo punto bisogna mettere in opera, in maniera provvisoria, il resto dei bagli del secondo ponte, saranno fissati in maniera definitiva mano a mano che i cannoni del primo ponte saranno fissati insieme alle loro manovre.

 

La foto sopra mostra tutti bagli provvisoriamente in opera

 

Adesso che abbiamo sistemato tutti i bagli possiamo tracciare le linee che delimiteranno gli scassi per le Corde, i Trincarini e i Barrocci.

Useremo lo stesso metodo che abbiamo usato in precedenza per i bagli del primo ponte ad eccezione delle calette dei Barrocci.

Per fare la caletta dei Barrocci ho usato un metodo diverso da quelli del primo ponte, mi sono costruito un punzone in ottone, dopo aver fatto il foro con la fresatrice, ho passato il punzone per farlo quadrato, semplice e preciso.

 

Il punzone è ricavato da un quadrello di ottone portato alla giusta misura, sotto la foto mostra il piccolo attrezzo finito, notate la testa ha lo stesso diametro del foro per poterlo imboccare alla giusta misura.

 

I bagli di poppa in opera.

 

Particolare della testa dei bagli.

 

Una volta che ho preparato tutti i bagli sono passato alla costruzione della ferramenta, (per dire il vero ho fatto delle prove) delle manovre dei cannoni, sto decidendo se fare i perni passanti oppure in due parti, una interna ed una esterna.

 

Il Timone:

 

Nel frattempo ho iniziato la costruzione del Timone, questo serve per il posizionamento della Mezzaluna dove l'Agghiaccio o Manovella del Timone scorre, questo va fatto in contemporanea con la messa in opera dei bagli di poppa.

I pezzi in fase di incollaggio.

 

 

Particolari del timone.

 

 

La testa del Timone.

 

 

Come vi sarete accorti è passato molto tempo da quando ho aggiornato per l'ultima volta il sito, nel frattempo ho cambiato casa, ho dovuto sistemare un nuovo laboratorio, ho avuto piccoli problemi personali che mi hanno impedito di proseguire questo meraviglioso viaggio, spero d aver superato il tutto e di riprende il cammino.

 

Il Forno del Pane:

 

Appena pronto il laboratorio per prendere la mano ho iniziato il Forno del Pane, prima di fissare i bagli sul ponte sottostante deve essere tutto a posto, dopo sarebbe complicato sistemare le cose.

 

Quando ho iniziato questo progetto ho deciso di fare tutti i particolari più fedeli possibili alla realtà, il forno è  una bella sfida, anche se la scala aiuta molto, ho usato dei mattoncini in terracotta che si usano per il modellismo, e li ho portati alla giusta scala, con l'ausilio del platorello e delle mascherine.

I Mattoncini nella dimensione originale.

 

Mentre li porto a misura.

 

Il piano del Forno.

 

A questo punto ho iniziato la costruzione della volta del Forno sopra una sagoma ricavata da legno di balsa, ho combinato un vero disastro, i mattoncini troppo grandi il forno troppo massiccio, e per finire si è rotto quando ho cercato di toglierlo dalla forma, insomma un disastro, adesso lo sto rifacendo, per prima cosa ho fatto una forma in legno più duro e l'ho verniciata con una decina di mani di vernice trasparente per non far fare presa alla colla. Speriamo che questa volta vada bene, tutto questo per farvi capire che se un particolare non vi convince RIFATELO! dopo vi sentirete meglio.

Il vecchio forno:

 

Per quanto riguarda la struttura nessun problema particolare, l'ho costruita con il solito metodo, ho preparato le pareti a parte e poi le ho assemblate alla struttura.

 

 

 

Non resta che posizionare il forno in mattoni e le pareti mancanti. Il piano della mensola ha una fodera un cartoncino nero per simulare il piano in ferro originario, il contorno modanato l'ho fatto con la fresatrice verticale e una fresa a un quarto di tondo di un millimetro di raggio

Costruzione della forma, ho preso del legno di abete ho disegnato i profili e poi con molta pazienza ho fatto la sagoma cercando di farla il più possibile fedele all'originale, a me sembra un buon lavoro.

 

La forma appena sbozzata.

 

La forma ancora in lavorazione.

 

La forma incollata su un sostegno per la lavorazione.

 

La forma terminata non resta che assemblarla e lucidarla.

Prove di posizionamento mattoni.

 

Inizio messa in opera mattoncini.

 

La forma lucidata.

 

La sagomatura dei mattoncini.

 

Per incollare i mattoncini ho usato della semplice colla vinilica a pronta presa, la difficoltà maggiore sta nel sagomare i mattoni per seguire le forme del forno.

Il Forno fuori dalla forma.

Come noterete ho dato una carteggiata per arrotondare il tutto, adesso non resta che passare una carta più fine e lucidarlo all'interno, fuori lo farò quando sarà incollato dentro la struttura.

 

Altra vista del Forno.

 

Ancora una vista del Forno.

 

Forno posizionato dentro la struttura,

 

Ho lasciato delle aperture sul Forno.

Ho scelto di lasciare qualcosa a vista, era un peccato nascondere tutto, anche perché si vedrà da sopra il secondo ponte e dalle cannoniere.

 

In opera sul ponte adesso non resta che fare lo sportello e la sagoma circolare a protezione del legno della struttura.

Il Forno terminato.

Per fare lo sportello e la protezione ho preso un lamierino di ottone da 0.25 e non ho fatto altro che sagomarlo, aiutandomi con delle fresette e il lapidello, poi ho brunito e incollato con della colla bi-componente, ho preferito non mettere chiodi per fissare la protezione, sarebbero stati comunque fuori scala e non ho messo neanche le due guide laterali allo sportello, nei forni più piccoli non si usava.

 

Ancora una vista del Forno terminato.

 

Il Forno sul ponte.

 

 

Prossimo passaggio la costruzione di tutta la ferramenta per le manovre dei Cannoni del primo ponte, i Portelli e relative manovre, tutti questi accessori servono in quanto alla messa in opera dei Bagli del secondo ponte deve corrispondere la messa in opera del relativo Cannone con tutte le sue manovre e del Portello con tutte le sue manovre, quindi adesso mi attende un lavoro lunghissimo di preparazione, Golfari, Anelli, Cardini e Bandelle per i Portelli, i Portelli nonchè tutta la ferramenta (Braccioli) per fissare i Bagli, gli Agugliotti e le Femminelle del Timone e relative manovre (Addiaccio) insomma un lungo viaggio.

 

 

Top

 

Indietro Segue

 
 

Link siti Le Fleuron


Forum Le Fleuron

 

 

Marine et Modelisme d'Arsenal


 

Sito di Jacques Maillière Fleuron 1:24

 

 

Foto album di Jacques Maillière sul Fleuron